Martinsicuro (Teramo) - lite in cucina tra due conviventi chef Lei gli lancia il coltello: ferito alla schiena

immagine di repertorio
23 luglio 2014

Finisce con un colpo di coltello una lite tra i fornelli di una coppia di chef che lavorano nello stesso ristorante.
È finita con una coltellata alla schiena la lite tra due conviventi-chef che lavorano assieme nella cucina di un ristorante a Martinsicuro (Teramo). L'episodio su cui indagano i carabinieri, si è verificato oggi all'ora di pranzo. Per futili motivi, tra i due è scoppiata una violenta discussione, nel corso della quale la donna, una 45enne del posto, ha lanciato un coltello da cucina utilizzato per tagliare la carne, con una lama di circa 40 centimetri, colpendo il convivente-cuoco alla schiena, nella regione dorsale. L'uomo è stato soccorso dal personale del 118 per una ferita penetrante da punta alla regione lombare. I militari hanno sentito anche i dipendenti del ristorante per ricostruire la dinamica dei fatti e hanno rimesso un rapporto al magistrato: la donna è stata denunciata per lesioni personali aggravate nei confronti del convivente, che ha 46 anni.


Print