Lecce - Uccide il figlio con una forbiciata "Dieci anni di ospedale psichiatrico"

immagine di repertorio
23 ottobre 2014

La 26enne ha compiuto il delitto il 25 ottobre 2013 nel Lecchese.
Aicha Coulibaly, la 26enne della Costa d'Avorio che l'anno scorso ha ucciso il suo bambino di tre anni, è stata condannata a 10 anni di ospedale psichiatrico. E' la pena stabilita dal gup Massimo Mercaldo. La donna, che viveva ad Abbadia Lariana, nel Lecchese, ha ammazzato il piccolo Niccolò con una forbiciata al cuore, in preda a un raptus di follia. Secondo i periti, inoltre, la donna è incapace di intendere e volere, quindi non colpevole.


Print