Offida (AP) - Bonnie e Clyde dal tabaccaio, bottino di diecimila euro

immagine di repertorio
5 febbraio 2016

Offida, 5 febbraio 2016 - Attimi di terrore nella tabaccheria ‘Guido e Fabio’, lungo corso Serpente Aureo, nel cuore del centro storico di Offida, a seguito di una rapina impropria messa a segno da una coppia: entrambi sui quarant’anni e, sembrerebbe, con un accento del Fermano.I due sono entrati in azione, intorno alle 13.15, di mercoledì: dapprima è comparsa nel locale la donna che ha chiesto di ricaricare il telefonino. Dopo vari tentativi falliti ha preferito allontanarsi e a questo punto è entrato in azione l’uomo.Si è presentato davanti al titolare, lo ha minacciato simulando con una mano in tasca di avere un’arma e gli ha intimato di consegnargli i soldi. Il tabaccaio, comprensibilmente impaurito, ha assecondato il malvivente, che ha dunque portato via contanti e marche da bollo, oltre a un quantitativo di sigarette.Il bottino, secondo un primo calcolo, si aggirerebbe intorno ai 10mila euro. I due hanno agito a viso scoperto: una volta arraffati i soldi e il resto si sono dileguati facendo perdere le loro tracce, mimetizzati tra gli studenti della scuola media che a quell’ora uscivano da scuola. Molto probabilmente la donna, che aveva fatto il sopralluogo, stava aspettando il complice per fuggire in macchina. Il tabaccaio ha ovviamente lanciato l’allarme ai carabinieri, che sono intervenuti sul posto e che ora stanno cercando di risalire ai due banditi.Nell’orario in cui è stato messo a segno il colpo, gli altri negozi del centro erano ormai chiusi, e pare che nessuno si sia accorto di niente.


Print